L’infernale “Suburbicon” apre la trilogia dantesca del cineforum estivo

Nell’ambito delle iniziative per onorare Dante Alighieri, nel 700° anniversario della sua morte, mercoledì 28 luglio alle ore 20, nel Giardino Tebaldi dell’Ambasciata d’Italia, in collaborazione con la Società Dante Alighieri di San Marino, si terrà la prima proiezione del Cineforum Estivo “Non sembiava immagine che tace”, giunto alla sua terza edizione.

Il titolo di quest’anno è: “Tra tirannia e stato franco – Dante e il cinema mondiale a San Marino”; i tre film della rassegna, curata da Maria Elena D’Amelio e Maria Giovanna Fadiga, richiamano rispettivamente le tre cantiche della Divina Commedia: Inferno, Purgatorio, Paradiso.

Si parte dunque dall’Inferno con il film “Suburbicon”, per la regia di George Clooney, una commedia nera ambientata in quella che sembra una tranquilla città-modello americana, dove sotto la patina della rispettabilità si cela invece l’abisso dell’abiezione umana. Tra gli interpreti principali, Matt Damon e Julianne Moore. La serata si arricchirà di approfondimenti e di uno stimolante dibattito con gli spettatori.

Le altre serate in programma, sempre alle ore 20, saranno mercoledì 11 agosto , con la proiezione de “La Banda Grossi” (C. Ripalti, 2018) e mercoledì 25 agosto, con il film “Undine. Un amore per sempre” (C. Petzold, 2020). L’ingresso alla manifestazione è libero, sino ad esaurimento dei posti.

su "L’infernale “Suburbicon” apre la trilogia dantesca del cineforum estivo"

Lascia un commento

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.


*