PRESENTATO ALLA REGGENZA E AL PUBBLICO IL DODICESIMO VOLUME DI IDENTITÀ SAMMARINESE

Nella storica cornice della Sala del Consiglio Grande e Generale, a Palazzo Pubblico, sullo sfondo del dipinto di Emilio Retrosi raffigurante il Santo che appare alla sua gente, mercoledì 9 dicembre è stato presentato alle Loro Eccellenze, Alessandro Cardelli e Mirko Dolcini, il 12° volume di “IDENTITÀ SAMMARINESE – Riflessioni sulla libertà e la democrazia, fra politica, storia, cultura”. l’Annuario 2020 pubblicato a cura dell’Associazione Dante Alighieri di San Marino.

Ha aperto l’Udienza il Segretario alla Cultura, Andrea Belluzzi, che ha rivolto espressioni di vivo apprezzamento all’opera, riconoscendo l’impegno che l’Associazione dedica alla diffusione della cultura e sottolineando il valore dei saggi contenuti nel volume, rari esempi di analisi storiche, scientifiche, culturali e civiche, proposte da illustri autori ai quali ha inviato un sincero ringraziamento. Il Segretario nel suo discorso ha voluto anche anticipare e confermare il desiderio di ampliare la collaborazione con l’Associazione sammarinese per futuri progetti culturali da realizzare in sinergia, anche in vista del 700° anniversario della morte del Divino Poeta che ricorrerà il prossimo anno.

E’ poi intervenuto il Presidente della Dante Alighieri, Franco Capicchioni, affermando che ancora una volta l’Annuario della Dante per ricchezza di argomenti trattati ad alto livello, per la partecipazione di autori sempre molto disponibili, continui ad essere una importante occasione di conoscenza, di approfondimento e dialogo su quelle tematiche che fondano e rendono sempre più consapevole il concetto dell’identità democratica sammarinese. Ha quindi evidenziato come il dodicesimo volume comprenda numerosi saggi che spaziano dalla storia alla memoria, dalla medicina all’arte, dal diritto alla tradizione, dall’informazione all’attualità e quest’anno dedichi particolare attenzione al difficile periodo nel quale stiamo vivendo, affrontato nel saggio riguardante la diffusione dell’epidemia da Covid 19 a San Marino. Sentimenti di profonda gratitudine ha rivolto a tutti gli autori e alla SUMS per il sostegno offerto che ha reso possibile la pubblicazione dell’opera.

Espressioni encomiabili di considerevole valutazione sono state pronunciate in seguito dalla Reggenza che, dopo aver seguito con grande attenzione la presentazione del volume, ha voluto sottolineare l’impegno costante che l’Associazione Dante Alighieri, sin dalla sua fondazione, continua a dedicare nel promuovere momenti di studio e di diffusione della cultura nella società sammarinese; un particolare apprezzamento è stato rivolto per la recente istituzione del Premio “UN GIORNO PER DANTE” rivolto agli studenti dei licei e degli istituti tecnici e professionali. La più alta Magistratura della Repubblica ha infine voluto ringraziare l’Associazione in quanto opera fattivamente per affermare la nostra identità statuale e per promuovere la crescita civile e culturale della Repubblica, contribuendo anche a rafforzare i rapporti ed i legami italo-sammarinesi.

Il Presidente Franco Capicchioni, al termine dell’Udienza, ha consegnato agli Eccellentissimi Capitani Reggenti i volumi di “IDENTITÀ SAMMARINESE“ 2020 con dedica, ringraziando le Loro Eccellenze per le parole lusinghiere di fiduciosa speranza verso un positivo futuro di collaborazione e di solidarietà.

Nel pomeriggio del 10 dicembre, alle ore 18, il dodicesimo volume è stato presentato al pubblico, nel corso di una videoconferenza, alla quale hanno partecipato da remoto alcuni autori e l’Ambasciatore d’Italia a San Marino. Encomiabile la relazione introduttiva del professor Giacomo Esposito, Preside della Scuola Secondaria Superiore, che con grande professionalità ha affascinato i presenti illustrando un interessantissimo e appassionato excursus dei vari temi trattati nei saggi del volume, cogliendone gli elementi più significativi ed innovativi. Ha sottolineato la ricchezza degli argomenti immediatamente percepibile nella qualità alta dei testi, una varietà che, ha precisato, non pregiudica la forte unitarietà data dal titolo, anzi ne determina la fisionomia caratterizzata da tessere di un unico mosaico policromo.
Nel corso della presentazione, il Preside ha affermato come il 12° volume sia ricco di informazioni e di spunti di conoscenza e di riflessione che costituiscono un validissimo contributo per interpretare e comprendere le peculiarità della realtà sammarinese. Si è soffermato molto nell’approfondire il concetto di “identità” che nella storia del nostro Paese si declina in valori fondamentali, quali la libertà e la democrazia, l’autonomia e il senso di comunità, il diritto sammarinese e la tradizione, l’ospitalità e l’operosità, ma si costruisce an-che su luoghi, momenti e situazioni che definiscono lo scorrere della vita quotidiana. Sono questi i valori sui quali si fonda il concetto di statualità della Repubblica. Ha poi proseguito citando ed evidenziando passi particolarmente significativi, tratti direttamente dagli scritti, considerati punti di riferimento per la riflessione culturale e democratica.

L’illustrazione del volume si è poi ampliata, raggiungendo orizzonti intellettuali di grande prestigio. Il prof. Esposito ha voluto infine cogliere dai testi un messaggio oltremodo carico di significato che possiamo così sintetizzare: noi tutti siamo testimoni del nostro tempo, siamo quindi chiamati non solo a custodire il patrimonio di bene comune lasciato in eredità dai nostri predecessori, ma siamo doverosamente invitati ad arricchire quanto ricevuto, a tutelare le nostre radici per consolidare una dimensione di identità sempre più aperta ai valori universali.

Durante la conferenza è intervenuta anche Paola Masi, coordinatrice editoria-le del volume, per ribadire che dodici anni di pubblicazione di “Identità Sammarinese“ rappresentano un risultato importante: da un lato sono l’espressione dell’impegno che l’Associazione Dante Alighieri dedica alla promozione della cultura nel nostro Paese, dall’altro costituiscono l’auspicio di saper guardare la realtà mantenendo vivo il legame fra comunità e storia, un obiettivo che nella società del terzo Millennio assume contorni nuovi. Ha poi colto l’occasione per inviare un sentito ringraziamento a tutti gli autori che con grande disponibilità e spirito di collaborazione hanno permesso di realizzare il 12° volume dell’Annuario della Dante Alighieri.

Il Presidente ha chiuso i lavori di presentazione rivolgendo un sincero grazie al Prof. Esposito per la interessantissima presentazione, l’Ambasciatore d’Italia Sergio Mercuri, tutti gli autori, le persone collegate in videoconferenza e formulando i migliori auguri di liete Festività.

Il 12° volume di “IDENTITÀ SAMMARINESE – Riflessioni sulla libertà e la democrazia, fra politica, storia, cultura”, che molti considerano una gradita strenna natalizia, è disponibile nelle edicole e librerie della Repubblica.

su "PRESENTATO ALLA REGGENZA E AL PUBBLICO IL DODICESIMO VOLUME DI IDENTITÀ SAMMARINESE"

Lascia un commento

il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.


*